Corso di Alta Formazione in Management e Marketing dell’arte e dello spettacolo

Postato da : redazionessml

Le arti visive , lo spettacolo ,il patrimonio storico-artistico, le industrie culturali (editoria, musica, cinema, radio-televisione, nuovi media) e i settori più generali della creatività (architettura, design, comunicazione, food) costituiscono un “patrimonio creativo” che muove una parte considerevole dell’economia italiana e costituiscono una importante risorsa per lo sviluppo del Paese. Il Corso di alta formazione in Management e Marketing delle arti e dello spettacolo è rivolto a studenti laureati in discipline Umanistiche, Beni culturali, Architettura, Scienze della Comunicazione, Sociologia, Economia, Accademia di Belle Arti o a chi avesse maturato un’esperienza nel settore .

Obiettivi

Il corso ha la finalità di offrire formazione teorica e pratica a quanti intendono occuparsi di Cinema, a partire dalla sua storia fino ad arrivare alla fase di circuitazione del prodotto filmico stesso. L’iter formativo avverrà attraverso un percorso multidisciplinare. Gli obiettivi principali del corso sono: far conoscere la realtà cinematografica attuale e passata, i maggiori festival cinematografici e i meccanismi che sottendono il procedimento di realizzazione del film.

Il corso ha la finalità di offrire formazione teorica e pratica a quanti intendono occuparsi di Cinema, a partire dalla sua storia fino ad arrivare alla fase di circuitazione del prodotto filmico stesso. L’iter formativo avverrà attraverso un percorso multidisciplinare. Gli obiettivi principali del corso sono: far conoscere la realtà cinematografica attuale e passata, i maggiori festival cinematografici e i meccanismi che sottendono il procedimento di realizzazione del film.
Nei limiti stabiliti dalla normativa vigente e conformemente alla propria offerta formativa, previa verifica del contenuto dei programmi degli esami sostenuti, la Scuola può riconoscere i crediti formativi conseguiti durante il Corso, mediante esplicita richiesta formale, agli studenti che intendano iscriversi al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica.

Metodo didattico e materie di studio

Il Corso si compone di moduli formativi che prevedono lezioni frontali, testimonianze delle principali realtà rappresentative del settore culturale delle arti e dello spettacolo, elaborazione di un project work da realizzare in collaborazione con i partner.
La figura che si intende formare, già dotata di una preparazione specialistica nel settore culturale, delle arti e dello spettacolo ,vuole offrire competenze tecniche professionalizzanti e trasversali per pianificare e progettare, gestire e promuovere attività nei settori culturali delle arti e dello spettacolo. Oltre alle conoscenze proprie del project management, elemento di novità di questo corso è quello di fornire le competenze necessarie per promuovere la creazione di impresa e favorire l’autoimpiego.

 INSEGNAMENTO MODULO DESCRIZIONE
LINGUE STRANIERE

LINGUA INGLESE

 

 
SECONDA LINGUA *
INTRODUZIONE AI FILM STUDIES

REALIZZARE UNO SPOT PUBBLICITARIO               

REALIZZARE UN DOCUMENTARIO

La Grande Bellezza: ROMA  nel Cinema Ieri e Oggi
ANALISI DEL FILM

I FESTIVAL CINEMATOGRAFICI

 

CANNES, VENEZIA, LOCARNO, GLI OSCAR. Come organizzare un festival del cinema. Organizzazione di eventi di promozione.

IL FILM COME ARTE:

dall’arte al cinema

Il film come opera d’arte, registi, sceneggiatori, attori più significativi ma anche tecnici, direttori di fotografia, sound designer,montatori ecc.

Mostre a Roma tra passato e presente. Dall’origine nell’arte fotografica e nella pittura fino al digitale, dal film hollywoodiano a Lucas e Spielberg. Corso semitinerante con visite guidate alternate a lezioni in aula

INTRODUZIONE ALLA PRODUZIONE FILMICA

MANAGEMENT CULTURALE

I MESTIERI DEL CINEMA

INTRODUZIONE ALLE FASI DI SVILUPPO E POST-LAVORAZIONE CINEMATOGRAFICA.

Ideazione, scrittura e realizzazione di un cortometraggio, un progetto audiovisivo. Sceneggiatura tecnica, regia, linguaggio e tecnica cinematografica; uso e tecniche di ripresa; pre-produzione e post-produzione; montaggio con tecniche base ed avanzate con esercitazioni pratiche in aula.

STORIA DEL CINEMA

STORIA DEL CINEMA MONDIALE E ITALIANA

 

Da Lumière al Cameron di Avatar,dal film muto al sonoro, al digitale 3D. Il cinema italiano come forma d’arte, di stile e di vita: il neorealismo
IL LAVORO CINEMATOGRAFICO I “MESTIERI” DEL CINEMA FUNDRAISING
L’UFFICIO STAMPA CINEMATOGRAFICO
IL DOPPIAGGIO CINEMATOGRAFICO
INFORMATICA INFORMATICA APPLICATA ADOBE, ILLUSTRATOR, MOVIE MAKER, PHOTOSHOP
SOCIAL MEDIA MARKETING

 

*Entrambe le lingue sono obbligatorie. La prima, l’inglese, è uguale per tutti; la seconda è a scelta tra le seguenti: francese, spagnolo, tedesco e gruppi di almeno 4 allievi anche romeno, arabo, russo, cinese e portoghese.

 

Inizio lezioni

 

L’inizio del corso è previsto nel mese di novembre  per terminare nel mese di luglio.

Ogni docente, in accordo con gli studenti, può eventualmente anticipare gli esami a partire dal mese di maggio 2017.

Il programma specifico delle lezioni sarà disponibile agli iscritti a partire dal mese di ottobre.

 

 

Sede formativa

Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico

Via Casilina, 233 00176 Roma Tel. 06 27801150 Fax 06 92912348

Orario di segreteria 9,30-13,00 / 14,30 – 18,00

Contattaci subito

Lascia un commento