Counceling e Coaching per l’ integrazione e la formazione aziendale

Postato da : redazionessml

L’indirizzo  del counceling transculturale  intende  preparare mediatori linguistici, esperti nella formazione aziendale, nella didattica delle lingue, nella mediazione sociale e culturale. E’ un indirizzo di sicuro interesse vista la sempre maggiore richiesta, in presenza di continui flussi migratori transculturali, di esperti sia linguisticamente che culturalmente preparati. Accanto quindi ai consueti sbocchi professionali propri del corso triennale,  lo studente che intende specializzarsi in questo indirizzo saprà inserirsi in contesti di mediatore culturale propri dell’ambiente manageriale aziendale, scolastico, dei centri di accoglienza, assessorati alla cultura,  nei progetti di integrazione e nei centri preposti all’inserimento e supporto di soggetti.

 

Obiettivi e finalità:

 

Seguendo il modello sistemico pluralista il percorso formativo intende favorire la riflessione su temi quali:

comunicazione interculturale; promozione dei dialoghi e delle conversazioni; aspetti psicologici dei processi migratori e differenze di gender; risoluzione non violenta dei conflitti; valorizzazione delle differenze; coppie miste e famiglie migranti; modelli di integrazione in società multietniche.

In particolare  intende: favorire la conoscenza di modelli e tecniche di lavoro nel counseling e nella mediazione familiare in ambito interculturale; favorire l’apprendimento e l’analisi del modello sistemico pluralista in ambito interculturale; rendere i laureati capaci di svolgere percorsi di counseling o mediazione con singoli migranti, con coppie e famiglie migranti,con coppie miste, in ambito sociale internazionale,in ambito aziendale.

Intende inoltre:

·         Facilitare i percorsi di accoglienza ed inserimento degli alunni stranieri;
·         Promuovere integrazione sociale e culturale;
·         Creare occasioni di aggregazione e socializzazione ;
·         Agevolare il rapporto interpersonale e la comunicazione .

Lascia un commento