Corso Triennale in Mediazione Linguistica

Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico

Il Corso di Studi Triennale in Mediazione Linguistica proposto dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico è equipollente al Diploma di Laurea Triennale in Scienze della Mediazione Linguistica (Classe di Laurea L-12 – Mediazione Linguistica) delle università pubbliche. Il corso triennale in Mediazione Linguistica fornisce competenze nei linguaggi specialistici e una serie di conoscenze e di competenze teorico-pratiche relative alle lingue straniere come veicolo di mediazione linguistica e culturale, in particolare nei settori del commercio estero e del turismo, della comunicazione interculturale dell’interpretazione e della traduzione.

Il corso Triennale in Mediazione Linguistica è dedicato a tutti i futuri professionisti della Mediazione Linguistica e Culturale e per questo vengono privilegiati gli insegnamenti linguistici, europei ed extra-europei, ma anche le conoscenze generali di discipline economico-giuridiche, scientifiche ed ambientali per lo sviluppo del territorio.
A tal fine sono organizzati tirocini formativi presso aziende, istituzioni ed università, italiane o estere, insieme a corsi e altre esperienze formative e culturali che promuovono l’inserimento dello studente nel mondo del lavoro.

Il corso di studi ha durata triennale e corrisponde a 180 crediti formativi universitari CFU. La didattica si pone l’obiettivo di fornire una solida formazione culturale di livello superiore nelle discipline della traduzione e dell’interpretariato  e della mediazione linguistico culturale, con un ottima conoscenza di almeno due lingue straniere oltre all’italiano delle dieci attivate per il corso di studi, oltre ad una adeguata preparazione in campo socioeconomico, giuridico e geopolitico.

La frequenza alle lezioni, ai seminari ed ai laboratori è obbligatoria. La SSML San Domenico rilascia titoli equipollenti a tutti gli effetti di legge alle lauree triennali in Scienze della Mediazione Linguistica (Decr. Dirett. 24/10/2012, G.U.  n. 260 del 07/11/2012)

corso-icon

BORSE DI STUDIO

DOCENTI MADRELINGUA

card-icon

CLASSE DI LAUREA L-12

10 LINGUE

aula-ssml-sandomenico
aula-ssml-sandomenico-mediazione-linguistica
campus-ssml-san-domenico
auditorium-ssml-sandomenico-mediazione-linguistica

Partecipa al prossimo Open Day e vinci una borsa di studio

Domande Frequenti Corso Triennale in Mediazione Linguistica

Lo studente che abbia superato le prove di ammissione può presentare la domanda di iscrizione, come indicato nei “Requisiti per l’ ammissione”. Nella stessa domanda dovrà indicare le lingue straniere che intende frequentare. Qualora intenda seguire più di tre lingue può farlo, compatibilmente alle disponibilità di orario, senza alcun aggravio economico; deve però indicarlo nella domanda di iscrizione. La lingua inglese è d’obbligo per tutti gli studenti.

Documenti richiesti per l’iscrizione al primo anno:
1.domanda iscrizione / immatricolazione (su modulo distribuito dalla segreteria della Scuola);
2.originale del diploma di scuola superiore o titolo equipollente;
3.autocertificazione di nascita, di residenza e stato di famiglia (su modulo distribuito dalla segreteria della Scuola);
4.due fotografie formato tessera;
5.fotocopia carta d’identità;
6.fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno per gli studenti stranieri;
7.certificato di laurea con esami per gli studenti laureati;
8.ricevuta del bonifico effettuato per la tassa iscrizione e la tassa regionale Di.S.U.

1) INDIRIZZO MEDIAZIONE LINGUISTICA DIPLOMAZIE E RELAZIONI INTERNAZIONALI (attivo)
L’indirizzo nasce dall’esigenza di formare esperti linguistici da inserire nelle più importanti organizzazioni Internazionali e Diplomatiche. Le abilità linguistiche, condotte ai massimi livelli, si coniugano con una competenza trasversale a livello giuridico, sociologico e internazionale. In questo senso, per svolgere al meglio l’attività di mediazione linguistica, si deve completare il percorso di formazione professionale in ambiti che consentano di: conoscere il mondo delle organizzazioni internazionali, le strategie politiche mondiali, di acquisire un’ampia conoscenza del diritto internazionale, dei meccanismi che governano la cooperazione internazionale, lo sviluppo economico, sociale e culturale. Il Mediatore linguistico, in questo caso, si pone come figura specializzata nell‘interpretazione e traduzione di importanti contesti internazionali e nella traduzione di documenti di interesse nei processi di pacificazione mondiale.

2) INDIRIZZO MEDIAZIONE LINGUISTICA CRIMINOLOGIA E LINGUISTICA FORENSE (da attivare con un numero minimo di 5 iscritti)
L’ indirizzo mediazione Linguistica Criminologia e linguistica Forense offre opportunità d’inserimento professionale nei tribunali e nelle indagini forensi. Il Mediatore linguistico forense, oltre ai tradizionali sbocchi linguistici previsti di traduttore e interprete, può consentire di orientarsi verso particolari attività afferenti al mondo investigativo, scientifico e forense. L’indirizzo prepara alla traduzione ed all’analisi linguistica dei fenomeni criminosi rendendo possibile l’inserimento nei contesti internazionali mediante un approccio sistemico, globale e culturale. Lo studio accurato delle lingue lo pone come specialista indiscusso nei processi di analisi, comprensione, identificazione di traduzione di testi e contesti di delicatissima importanza sociale.

3) INDIRIZZO CLASSICO INTERPRETI E TRADUTTORI (attivo)
Il corso triennale in Scienze della Mediazione Linguistica con indirizzo in interpretariato di conferenza parlamentare e congressuale prepara esperti mediatori linguistici da inserire nell’ambito dello svolgimento di congressi, tavole rotonde e convegni. La solida preparazione linguistica di almeno tre lingue straniere pone come obiettivo un’ alta competenza professionale del traduttore e degli interpreti e le numerose esercitazioni settimanali nell’ambito delle tecniche dell’interpretazione quali la trattativa, la consecutiva e la simultanea garantiscono un livello preparatorio linguistico di assoluta eccellenza.

4) INDIRIZZO MANAGEMENT E SVILUPPO DEL TERRITORIO (attivo)

Il Corso Triennale in Mediazione Linguistica ha un’impostazione che favorisce il naturale sbocco nelle professioni affini. Gli sbocchi occupazionali per il  diplomato in Mediazione linguistica  hanno dimensione prevalentemente internazionale,  commerciale e gestionale; più in generale, in tutte quelle funzioni che richiedano di saper interpretare e gestire in termini innovativi e propositivi le diverse situazioni legate al fenomeno turistico,sociale, interculturale  di integrazione e agli scambi internazionali. Le lingue rappresentano pertanto il bagaglio fondamentale che verrà messo a disposizione per tali attività.

Il diplomato in Mediazione Linguistica  (Classe 12), oltre a capacità di tipo gestionale delle attività turistiche culturali e, più in generale, imprenditoriali, possiede le competenze di tipo linguistico,umanistico, geografico, economico e informatico attualmente richieste dall’Industria del Turismo.

Lo scopo principale della SSML San Domenico è creare professionisti nel Management e Sviluppo del Territorio nella mediazione Linguistica in almeno due lingue straniere in grado di affrontare le sfide del lavoro e dell’imprenditoria cogliendo le opportunità che emergono dagli scenari e dai mercati internazionali, attraverso una preparazione fondata sull’approfondita conoscenza delle lingue straniere, in ambiti di maggior sviluppo economico ambientale , sociale ed internazionale.

Il Corso Triennale in Mediazione Linguistica aprirà un tavolo permanente con le principali Istituzioni pubbliche e Imprese private e associazioni del settore turistico, al fine di adeguare gli obiettivi formativi specifici del corso di studio alle competenze richieste dal contesto produttivo locale e nazionale.

Tra le attività didattiche sono previste attività tecnico-pratiche, sperimentali, di laboratorio, interventi formativi relativi alla cultura d’impresa , ad esperienze di mediazione sociale ed integrazione nel territorio presso enti locali e ONG  e il tirocinio  presso enti pubblici e privati.

Mediazione Linguistica – sbocchi professionali
Gli sbocchi professionali dei laureati in Mediazione Linguistica sono:

  • Impiego nel settore delle Relazioni Internazionali, sia in contesti privati che istituzionali (Pubblica Amministrazione, Enti, Istituzioni)
  • Traduttori in ambiti specialistici, economico, giuridico, scientifico, commerciale, culturale
  • Mediatore linguistico forense presso i tribunali, Interprete e traduttore Forense, Esperto/Mediatore linguistico o tecnico del linguaggio forense
  • Addetto ai servizi congressuali, servizi di catering, servizi alberghieri, responsabile relazioni esterne musei e imprese private turistiche
  • Interpretariato editoriale
  • Esperti di intermediazione linguistico culturale
  • Operatori in settori multiculturali quali servizi di accoglienza e di assistenza per l’immigrazione
  • Consulente linguistico per le CCIA, consulente linguistico per le forze dell’ordine
  • Responsabile relazioni esterne di aziende o uffici pubblici e della comunicazione aziendale per multinazionali o aziende import-export
  • Addetto stampa, consulente tecnico di agenzie giornalistiche
  • Operatore di pace, cooperante nelle organizzazioni umanitarie, impiegato in ambasciate o uffici consolari
  • Tour escort per compagnie di crociera, manager per compagnie aeree e tour operator, per agenzie di spedizioni e di trasporti internazionali, per la marina mercantile, armatori e compagnie navali
  • Redattori in lingua straniera

1)  INDIRIZZO MEDIAZIONE LINGUISTICA DIPLOMAZIE E RELAZIONI INTERNAZIONALI

L’indirizzo di studi nasce dall’esigenza di formare esperti linguistici da inserire nelle più importanti  organizzazioni Internazionali e Diplomatiche. Le abilità linguistiche, condotte ai massimi livelli, si coniugano con una competenza trasversale a livello giuridico, sociologico e internazionale. In questo senso, per svolgere al meglio l’attività di mediazione linguistica, si deve completare il percorso di formazione professionale in ambiti che consentano di: conoscere il mondo delle organizzazioni internazionali, le strategie politiche mondiali, di acquisire un’ampia conoscenza del diritto internazionale, dei meccanismi che governano la cooperazione internazionale, lo sviluppo economico, sociale e culturale.  Il Mediatore linguistico, in questo caso, si pone come figura specializzata nell’interpretazione e  traduzione di importanti contesti internazionali e nella traduzione di documenti di interesse  nei processi di pacificazione mondiale.

2)  INDIRIZZO MEDIAZIONE LINGUISTICA MANAGEMENT E SVILUPPO DEL TERRITORIO 

Indirizzo di studi per formare i professionisti della Mediazione Linguistica nel Management e Sviluppo del Territorio in almeno due lingue straniere, in grado di affrontare le sfide del lavoro e dell’imprenditoria  e cogliendo le opportunità che emergono dagli scenari e dai mercati internazionali, attraverso una preparazione fondata sull’approfondita conoscenza delle lingue straniere, in ambiti di maggior sviluppo economico ambientale , sociale ed internazionale.

3) INDIRIZZO MEDIAZIONE LINGUISTICA CRIMINOLOGIA E LINGUISTICA FORENSE

L’ indirizzo di studi in Mediazione Linguistica Criminologia e linguistica Forense offre opportunità d’inserimento professionale nei tribunali e nelle indagini forensi. Il Mediatore Linguistico Forense, oltre ai tradizionali sbocchi linguistici previsti come traduttore ed interprete, può consentire di orientarsi verso particolari attività afferenti al mondo investigativo, scientifico e forense. L’indirizzo prepara alla traduzione ed all’analisi linguistica dei fenomeni criminosi rendendo possibile l’inserimento nei contesti  internazionali mediante un approccio sistemico, globale e culturale.  Lo studio accurato delle lingue lo pone come specialista indiscusso nei processi di analisi, comprensione, identificazione di traduzione di testi e contesti di delicatissima importanza sociale.

4) INDIRIZZO CLASSICO MEDIAZIONE LINGUISTICA PER INTERPRETI E TRADUTTORI

Il corso triennale in Scienze della Mediazione Linguistica con indirizzo in interpretariato di conferenza parlamentare e congressuale prepara esperti mediatori linguistici da inserire nell’ambito dello svolgimento di congressi, tavole rotonde e convegni. La solida preparazione  linguistica di almeno tre lingue straniere pone come obiettivo un’ alta competenza professionale del traduttore e degli interpreti e le numerose esercitazioni settimanali nell’ambito delle tecniche dell’interpretazione quali la trattativa, la consecutiva e la simultanea garantiscono un livello preparatorio linguistico di assoluta eccellenza.


Possono essere ammessi a frequentare il primo anno della Scuola quanti:

siano in possesso di diploma di scuola secondaria superiore quinquennale,valido per l’iscrizione all’Università o di diploma equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri è valutata dagli organi direttivi della Scuola sulla base delle leggi in vigore in Italia) e superino l’esame di ammissione previsto a norma di legge;
siano in possesso di laurea in lingue o di titolo universitario equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri è valutata dagli organi direttivi della Scuola sulla base delle leggi in vigore in Italia);e superino l’esame di ammissione previsto a norma di legge.

Possono essere ammessi a frequentare il secondo anno dell’Istituto coloro:

che siano in possesso di un qualsiasi diploma di laurea ad indirizzo diverso da quello letterario – linguistico, alle condizioni di cui al punto precedente, purché abbiano superato esami del primo anno delle lingue straniere richieste.

Possono essere ammessi a frequentare il secondo o terzo anno della scuola, quanti:

siano in possesso di diploma di laurea nelle lingue che chiedono di frequentare o, alle stesse condizioni, dispongano di titolo universitario equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri è valutata dagli organi direttivi della Scuola in base alla normativa vigente).

Il test per gli esami di ammissione è previsto a partire dal mese di Gennaio . I canditati sono accettati fino ad esaurimento dei posti per anno. La domanda, dovrà essere inoltrata presso la segreteria telefonando o via mail specificando nome e cognome, dati anagrafici , recapito telefonico e le lingue in cui si vuole sostenere la prova di ammissione. Coloro che sono in possesso del diploma di laurea, o che, pur non essendo laureati, si trasferiscano da altra facoltà o scuola di mediazione linguistica, sono esonerati dall’ esame di ammissione.
Segreteria:
Via Casilina, 233, 00176 Roma RM
06 2780 1150
info@ssmlsandomenico.it

CARATTERISTICHE DELLE PROVE
Prova scritta

Prova di competenza linguistica, traduzione da e verso la lingua straniera prescelta.

Prova orale di orientamento

Colloquio al fine di accertare sia il livello linguistico che motivazionale.

Insegnamenti

  • Lingua Italiana e linguistica SSD: L-LIN/01 – 6 CFU

Lingua Italiana e glottodidattica (2 CFU) Glottologia, Dizione, Public Speaking (2 CFU), Itinerari Culturali, Conservazione e Promozione dei beni storico artistici ed ambientali, Parchi Letterari e Museologia, Made in Italy (2 CFU)

  • Lingua A – Lingua e traduzione INGLESE SSD: L-LIN/12 – 16 CFU

Mediazione scritta ed orale: Interpretariato  I-E /E-I (8 CFU) Traduzione E /E-I (8 CFU)

  • Lingua B – Lingua e traduzione francese,tedesco,spagnolo ,cinese, portoghese e brasiliano, russo, rumeno, arabo SSD: L-LIN/04, L-LIN/07L-LIN/14 – 16CFU

Lingua , mediazione scritta ed orale: Lingua  (4 CFU), Interpretazione I-LB/LB-I (6 CFU), Traduzione I-LB  /LB-I (6 CFU)

  • Lingua C –  Lingua e traduzione cinese, portoghese, brasiliano, russo, arabo, rumeno SSD: L-LIN/09, L-OR/21, L-OR/14, L-LIN/21 – 6CFU

Lingua e civiltà

  • Lingua e civiltà Inglese SSD: L-LIN/10 – 6 CFU

Lingua per la traduzione: fonologia e morfologia ( 2 CFU)Sintassi contrastiva (2 CFU) Letteratura ,Lingua, cultura e traduzione:l’individuo e la società (2 CFU)

  • Informatica applicata SSD: INF/01 – 4 CFU
Sistemi informativi e comunicativi computerizzati, applicazioni: hardware e software
Valorizzazione del Territorio, Cultura e marketing dell’enogastronomia e dell’ospitalità, Made in Italy;Wellness management e medicine; Counseling and Couching; organizzazioni internazionali
  • Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa SPS/08 6 CFU
Valorizzazione del Territorio, Cultura e marketing dell’enogastronomia e dell’ospitalità, Made in Italy;Welness management e medicine ;Counseling and Couching;organizzazioni internazionali

Insegnamenti

  • Lingua Italiana  e linguistica L-LIN/06 6 CFU

Lingua  italiana e glottodidattica (2 CFU)

Glottologia, Dizione, Public Speaking (2 CFU)
Itinerari Culturali ,Conservazione e Promozione dei beni storico artistici ed ambientali,Parchi Letterari e Museologia,Made in Italy  (2 CFU)
  • Lingua e civiltà Inglese (II) L-LIN/10 6 CFU
Lingua per la traduzione: analisi contrastiva avanzata
  • Lingua A Lingua e traduzione INGLESE (II) L-LIN/12 16 CFU

Mediazione scritta ed orale:

Interpretariato    I-E   /E-I (8 CFU)
Traduzione         I-E   /E-I (8 CFU)
  • Lingua B
  • Lingua e traduzione (II) francese,tedesco,spagnolo ,cinese, portoghese e brasiliano, russo,rumeno arabo L-LIN/04, L-LIN/07, L-LIN/14 16 CFU

Lingua , mediazione scritta ed orale: Lingua e civiltà  (4 CFU)

  • Lingua C cinese,portoghese e brasiliano, russo,arabo,rumeno L-LIN/09, L-OR/21,L-OR/14,L-LIN/21
Interpretazione    I-LB   /LB-I ( 6 CFU)
Traduzione          I-LB   /LB-I (6 CFU)
  • Informatica applicata INFO/01 4 CFU
Informatica applicata e Web Marketing, Costruzione ed implementazione di siti, sistemi per la comunicazione in rete e-commerce, blogger
  • Gestione e Marketing delle Imprese IUS/13 6 CFU
Gestione e Marketing delle Imprese Turistiche,dello Spettacolo, Gestione e marketing del Made in Italy e delle aziende Alberghiere e commerciali, Gestione e Marketing  dei Servizi Turistici. Wellness management e medicine integrate

Insegnamenti

  • Lingua e letteratura, adattamento audiovisivi – L-LIN/10 L-LIN/01 10 CFU
Lingua  e letteratura, Lingua e civiltà inglese, adattamento e cinema con riferimento alla promozione del territorio, Linguaggi settoriali
  • Lingua e traduzione INGLESE (III) L-LIN/12 10 CFU

Mediazione scritta ed orale:

Interpretariato    I-E   /E-I (5 CFU)

Traduzione         I-E   /E-I (5 CFU)
  • Lingua B Lingua e traduzione (II) francese,tedesco,spagnolo ,cinese, portoghese e brasiliano, russo,rumeno arabo L-LIN/04, L-LIN/05, L-LIN/07, L-LIN/14

Lingua , mediazione scritta ed orale:

Lingua e civiltà  (2 CFU)
Interpretazione    I-LB   /LB-I (4 CFU)
Traduzione          I-LB   /LB-I (4 CFU)
  • Lingua C cinese, portoghese e brasiliano, russo, arabo L-LIN/09, L-OR/21, L-OR/14, L-LIN/21 6 CFU
Lingua , mediazione scritta ed orale:
Lingua e civiltà  (2 CFU)
Interpretazione    I-LB   /LB-I ( 2 CFU)
Traduzione          I-LB   /LB-I (2 CFU)
  • Informatica applicata INF/01  2 CFU
Informatica applicata e Web Marketing, Professione blogger, Social media, Information Technology Service Management
  • Tirocinio 4 CFU

Crediti da tirocinio o da attività sportiva agonistica

  • Prova finale 9 CFU

L’ Istituto SSML San Domenico International Campus ha una fitta rete di rapporti internazionali in grado di promuovere la cooperazione internazionale nell’ambito della didattica e della ricerca e la mobilità degli studenti grazie a borse di studio della Comunità Europea.

Erasmus +
Erasmus + è un programma di mobilità sostenuto dalla Commissione Europea per gli studenti universitari europei e si suddivide in:

-Erasmus Studio: azione principale all’interno del Programma Erasmus + che offre agli studenti universitari la possibilità di svolgere un periodo di studi presso un istituto superiore di uno dei paesi partecipanti al programma, al termine del quale è previsto il riconoscimento dei crediti formativi acquisiti presso l’università ospitante. Durante il periodo di mobilità, agli studenti viene erogato dall’Unione Europea un contributo mensile secondo i criteri stabiliti nel bando pubblicato annualmente. La durata minima prevista è di 3 mesi, quella massima di 9 mesi.( fino a 12 mesi nell’ambito di ogni ciclo di studio).
-Erasmus Placement: si riferisce alla mobilità studentesca per lo svolgimento di stage curriculari in imprese estere. Lo scopo del Placement è facilitare l’adeguamento alle richieste del mercato del lavoro a livello comunitario, acquisire una competenza specifica e migliorare la comprensione della cultura socioeconomica del Paese interessato. Gli studenti SSML beneficiano di una borsa di studio mensile finanziata dall’Unione Europea.

Contattaci per qualsiasi informazione

Nome*

Cognome*

Città di provenienza*

E-mail*

Telefono*

Che lingue ho studiato:*
IngleseFranceseTedescoSpagnolo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy

Scarica il Modulo di partecipazione alla prova di ammissione

Indirizzi di Studio - Curricula
Scienze della Mediazione Linguistica

Il corso di studi Triennale in Mediazione Linguistica offre diversi indirizzi di studio a seconda degli obiettivi professionali dello studente.

headphones-icon

Indirizzo
Interpreti e Traduttori

Il corso Triennale in Scienze della Mediazione Linguistica con indirizzo in interpretariato di conferenza parlamentare e congressuale prepara esperti mediatori linguistici da inserire nell’ ambito dello svolgimento di congressi, tavole rotonde e convegni. La solida preparazione linguistica di almeno tre lingue straniere pone come obiettivo un’ alta competenza professionale del traduttore e degli interpreti e le numerose esercitazioni settimanali nell’ambito delle tecniche dell’interpretazione quali la trattativa, la consecutiva e la simultanea garantiscono un livello preparatorio linguistico di assoluta eccellenza.

icon-fabbrica

Indirizzo
Management e Sviluppo del Territorio

Il diplomato in Mediazione Linguistica  con indirizzo Management e sviluppo del territorio, svilupperà oltre a capacità di tipo gestionale delle attività turistiche culturali e imprenditoriali, ottenendo competenze di tipo linguistico,umanistico, geografico, economico e informatico attualmente richieste dall’ industria del Turismo, con le principali Istituzioni Pubbliche, Imprese Private e associazioni del settore turistico, al fine di adeguare gli obiettivi formativi specifici del corso di studio alle competenze richieste dal contesto produttivo locale e nazionale.

search-icon

Indirizzo
Criminologia e Linguistica Forense

Il corso Triennale in Mediazione Linguistica con indirizzo Criminologia e linguistica Forense offre opportunità d’inserimento professionale nei tribunali e nelle indagini forensi. Il Mediatore linguistico forense, oltre ai tradizionali sbocchi linguistici previsti di traduttore e interprete, può consentire di orientarsi verso particolari attività afferenti al mondo investigativo, scientifico e forense. L’indirizzo prepara alla traduzione ed all’analisi linguistica dei fenomeni criminosi rendendo possibile l’inserimento nei contesti internazionali mediante un approccio sistemico, globale e culturale.

Contattaci per qualsiasi informazione

Nome*

Cognome*

Città di provenienza*

E-mail*

Telefono*

Che lingue ho studiato:*
IngleseFranceseTedescoSpagnolo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy