Perchè studiare la lingua francese?

Posted By : Redazione San Domenico

Studiare il Francese

La lingua francese nonostante sia parlata da oltre 51 Paesi nel mondo, lo studio della lingua francese è ormai considerato da molti superato e poco redditizio. A dimostrarlo è il fatto che, a differenza di quanto accade per inglese e spagnolo, il francese raramente viene scelto come seconda lingua dagli studenti.

Ma è davvero così “fuori moda” studiare la lingua francese?

In realtà, il francese gioca ancora oggi un ruolo decisivo nel mondo del lavoro e studiarlo può aprire le porte a moltissime opportunità professionali sia in Italia che all’estero.

Scopriamo, quindi, perché ancora oggi è importante studiare la lingua francese e quali sono le sue caratteristiche principali.

Lingua francese: le caratteristiche 

Il francese è una lingua romanza, che appartiene al ceppo delle lingue indoeuropee. Una delle sue peculiarità principali è legata al suono delle parole. Grazie alla musicalità del suo accento, la lingua francese è universalmente riconosciuta come “lingua dell’amore”, romantica ed elegante.

Imparare il Francese

Se sulla grammatica i madrelingua italiani possono considerarsi avvantaggiati, a causa della forte somiglianza tra le due lingue, lo stesso discorso non vale per quanto riguarda la fonetica e l’ortografia. Due delle maggiori difficoltà della lingua francese, infatti, riguardano la pronuncia delle parole (pensiamo alla classica R moscia) e la presenza obbligatoria degli accenti nello scritto.

Come affrontare queste difficoltà per imparare il francese? Scegliendo un percorso di studi professionalizzante e pratico, come quello offerto dal corso triennale in Mediazione linguistica della SSML San Domenico (classe di laurea L-12) .

Lingua francese: gli sbocchi professionali 

Come già anticipato, non bisogna sottovalutare il legame tra lo studio del francese e le opportunità professionali.

Proprio a causa della vicinanza geografica, ad esempio, si stima che nel nostro Paese ci siano circa 1500 aziende francesi nei settori automobilistico, della moda e della cosmesi. Moltissime sono, poi, anche le multinazionali d’oltralpe che hanno rilevato aziende italiane e che richiedono la conoscenza della lingua francese.

Insieme all’inglese, inoltre, il francese è una delle lingue ufficiali di lavoro di organizzazioni internazionali come ONU, NATO e UNESCO, oltre a essere fondamentale anche all’interno delle Istituzioni dell’UE. In questi ambiti, tra le figure più richieste troviamo quelle degli interpreti e traduttori, che possono esercitare la professione sia come dipendenti che da freelance.

Ricordiamo, infine, che il francese non è parlato solo in Francia, ma anche in realtà molto sviluppate economicamente come Belgio, Lussemburgo, Svizzera e Canada, e che è quindi molto importante conoscerlo per poter vivere e lavorare in questi paesi.

La cultura francese 

Una delle motivazioni per cui scegliere di imparare la lingua francese è il fatto che essa sia considerata la lingua per eccellenza in moltissimi ambiti culturali: dalla moda al teatro, dalla cucina alla danza.

Non possiamo non prendere in considerazione, inoltre, l’importanza della letteratura, della poesia e della filosofia francese, che ha visto tra i suoi più grandi esponenti personaggi del calibro di Victor Hugo, Charles Baudelaire e Jean-Jacques Rousseau.

Come non parlare, poi, dei numerosi aspetti folkloristici? Un immaginario fatto di baguette sotto al braccio, calici di Champagne e passeggiate in bicicletta all’ombra della Tour Eiffel.

Le curiosità sulla lingua francese 

Una delle curiosità sulla lingua francese è legata a un’altra lingua, l’inglese. Lo sapevate, infatti, che la lingua inglese ha preso in prestito dal francese moltissimi vocaboli? Ne sono un esempio termini come boutique, cafè e entrepreneur.

Un’altra particolarità del francese riguarda gli scioglilingua. Ne esistono, infatti, moltissimi e tutti molto difficili, ma utili per fare pratica con la pronuncia. Il più complicato? Si six scies scient six cyprès, six cent six scies scient six cent six cypress.

Infine, così come accade anche nelle altre lingue, anche il francese non è esente dai cosiddetti “falsi amici”. Tra quelli più clamorosi troviamo costume che vuol dire abito da uomo (e non costume da bagno) e confetti che, a differenza di quanto si potrebbe pensare indica i coriandoli delle festività.

Sei interessato a studiare la lingua francese? Scopri di più, partecipando al nostro prossimo Openday.

Se sei interessato a studiare altre lingue clicca la bandierina

Studiare il Giapponese
Studiare il Giapponese
studiare il russo
Studiare il Russo
Studiare l'inglese
Studiare l’Inglese
studiare lo spagnolo
Studiare lo Spagnolo
Studiare il Tedesco
Studiare il Tedesco